ESTRO

Nel 2014 tre ragazzi decidono di formare una band. Easy Edwards(Chitarra solista), Gilby Coleman(Chitarra ritmica/effettistica) & Simon Hewson(Frontman). Con storie diverse ma con un unico scopo che li lega, iniziano a farsi conoscere suonando nelle scuole della città, proponendo cover.
Due voci, una tastiera, due chitarre, basso e batteria. Era questa la formazione iniziale il cui destino era quello di vivere molti cambiamenti. Intanto i due chitarristi scoprono le proprie voci, in occasione di un contest canoro, il Blu Talent, dove la band si presenta in tre,(Simon, Easy, Gilby) e si conquista il secondo posto.
Nonostante varie vicissitudini con alcuni membri della formazione, i ragazzi non si perdono d'animo ricercando un nuovo batterista e bassista, decisi a introdurre una chitarra in piu', potendo così sfruttare al meglio le tre voci. I ragazzi continuano a suonare e a farsi conoscere dove possibile.
Iniziano a scrivere i propri pezzi in lingua inglese con i quali partecipano al contest "EsserEPerfetto Music Contest", hanno l'occasione di confrontarsi con altri generi e band, e con tutt'altra aspettativa arrivano in finale conquistando il podio (3* posto) riuscendo a essere sempre in cima alla classifica in 7 lunghi mesi di concerti e fasi intermedie.
 
A Gennaio 2016 esce il loro primo brano inedito "It Sounds Stupid" in versione acustica. Nonostante l'entusiasmo del terzo posto, non tutti sembrano mostrare l'impegno dovuto nel progetto e nell'obiettivo prefissato, per cui i ragazzi decidono di eliminare la terza chitarra e il bassista. 

Con una nuova formazione esordiscono a Gennaio 2017 al Fix it Live, e al Whisky a Go Go dove il pubblico reagisce positivamente con un Sold Out!
 
Nella prima metà dell’anno passano quasi tutto il tempo in studio, impegnati nella registrazione del loro primo EP. Ma a metà dell’opera, imboccano una nuova strada, ovvero quella dell’italiano. Decidono di scrivere e ripensare alcuni pezzi esistenti, e di scriverne altri nuovi, completamente in Italiano.
Dopo tanti tentativi, corsi e letture, iniziano a prendere confidenza con la nuova lingua, che si rivela una sorpresa bellissima.
Con la scelta della nuova lingua, capiscono anche che serve un nuovo nome, ovviamente in Italiano, che possa rappresentarli al meglio.
 
 
A novembre 2017, in corrispondenza dell’uscita del videoclip della cover de “La musica non c’è - Coez”, cambiano ufficialmente nome in: ESTRO
Presentano per la prima volta il loro nuovo progetto con i nuovi pezzi in Italiano, in occasione del Social Music Contest al Fix It Live. La serata si conclude benissimo con un’ottima risposta del pubblico.
Il nuovo progetto è caratterizzato da tante novità: Le voci di Simon, Gilby e Easy si intrecciano perfettamente, tra strofe e ritornelli, con un nuovo sound, piu’ fresco, moderno e piu’ pop, accompagnato da influenze elettroniche. Non manca la mano distorta del rock che sarà un po’ piu’ calcata in alcuni pezzi, rispetto ad altri.
 
Nel 2018 la band dopo qualche live si ferma in cerca di un batterista, continuando però a scrivere inediti.
A fine anno conoscono Andy Rael che entra ufficialmente a far parte della band.
Iniziano il 2019 partecipando alla semifinale del Premio Pigro (Ivan Graziani)
 
La storia della band non si scrive da sola. E quello che verrà nei prossimi anni, lo scriveremo insieme a voi, nella speranza che possiate essere sempre di piu’.

Richiedi Maggiori info sull'artista

ESPRESSIONE DEL CONSENSO AL TRATTAMENTO PREVIA LETTURA DELL’INFORMATIVA
Dichiaro di aver preso visione e di aver compreso l’Informativa prevista dall’art. 13 D.Lgs.196/03 e 13 Reg. Ue 2016/679 (GDPR) nonché di aver preso atto dei diritti di cui al paragrafo 6), esprimendo in tal modo